Meringhe di aquafaba


Deliziose meringhe realizzate senza albume ma solo con acqua di cottura dei ceci e zucchero integrale di canna!

Hanno lo stesso sapore e la stessa consistenza delle meringhe classiche e sono un ottimo modo per riutilizzare l’acqua di cottura dei ceci evitando così di buttarla.

Ideali per chi mangia vedano perché appunto non si utilizza l’uovo.

Possiamo utilizzare sia l’acqua dei ceci in scatola, sia l’acqua di cottura dei ceci se li cuociamo noi.

Io amo accompagnarle agli altri dolcetti per il momento del tè.

Vediamo subito la ricetta.

 

Ingredienti

♥ 150 g di aquafaba (acqua di cottura dei ceci)

♥ 165 g di zucchero integrale di canna

♥ 1 cucchiaino di succo di limone

 

Procedimento

Preriscaldare il forno a 100°.

Dopo aver cotto i ceci in acqua non salata fai ridurre l’acqua di cottura lasciandola sul fuoco fino a quando si dimezzerà, poi falla freddare completamente. Se si utilizzano ceci in scatola andrà benissimo l’acqua presente nella scatola così com’è.

Una volta fredda, filtrare l’acqua per togliere eventuali residui di ceci.

Versare l’acqua in una ciotola, aggiungere il cucchiaino di limone e montarla con delle fruste elettriche per 15 min (non di meno) fin quando sarà ben soda.

Aggiungere ora a poco a poco lo zucchero integrale di canna (se non si vogliono grumi frullarlo prima) continuando a montare. Dopo circa altri 15 min il composto dovrà essere bello lucido e sodo.

Quando avrà raggiunto questa consistenza, inserire il composto in una sac à poche oppure formare delle quenelle con due cucchiai e adagiarle su una teglia ricoperta di carta forno.

Inserisci la teglia in forno e fai cuocere in forno preriscaldato a 90° per 120 min.